Riforma delle prestazioni complementari, importanti cambiamenti.

A cura dell’Ufficio Federale Delle Assicurazioni Sociali

La riforma delle prestazioni complementari (PC) è volta a mantenere il livello delle prestazioni, a tenere maggiormente conto della sostanza e a ridurre gli effetti soglia. Essa è stata approvata dal Parlamento il 22 marzo 2019. Non essendo stata presentata alcuna domanda di referendum entro il termine stabilito, il Consiglio federale può ormai fissare l’entrata in vigore della riforma, presumibilmente nel 2021.

Scheda infomativa, semplificata

Legge federale sulle prestazioni complementari AVS-AI, 2019

Autore dell'articolo: admin